Mese: marzo 2017

#NO TAP-28 marzo 2017

NO TAP: CONTRO IL PROGETTO E L’ESPIANTO DEGLI ULIVI

di CARLO CUCCOMARINO I lavori di costruzione del gasdotto che trasporterà gas naturale dall’Azerbaijan in Europa sono cominciati nel 2016.Il Trans Anatolian Pipeline si collega di fatti alla zona di confine fra Grecia e Turchia.Il metanodotto attraverserà l’Albania e l’Adriatico per approdare sulla costa salentina di San Foca di Melendugno. Lungo 878 km, l’attraversamento dell’Adriatico

Schermata 2017-03-27 alle 09.37.38

Giù la maschera

di ENDA BROPHY Prefazione a “Il prezzo di un sorriso. Vita, linguaggi e sfruttamento nei call center” (di Francesco Maria Pezzulli – Quaderni di sudcomune, n.1/2017) Al crepuscolo del fordismo, nel 1970, il famoso sociologo americano Daniel Bell divise la storia umana e le sue forme predominanti di lavoro in tre fasi. In epoca preindustriale,

Libertà di Movimento-Europr4 all-25MH.11Corteo-Roma Piazza Vittorio

Cosa rimane dello spazio europeo?

di DINAMO press (in dinamopress.it,marzo 2017) 4 punti per la ripresa di una politica delle lotte in Europa. •Libertà di movimento Lo spazio europeo non è mai stato liscio, né neutro. Da Maastricht in poi, i vari passi che hanno sancito la svolta neoliberale dell’Unione Europea sono stati in ogni momento accompagnati da una forte

Attalai-Gábor-Negative-Star-1970-Marinko-Sudac-Collection-940x714 (1)

L’anomalia italiana-Differenze e conflitti del pensiero

di NICOLAS MARTINO(Operaviva.info-Dicembre 2016) All’inizio furono due antologie a proporre il pensiero radicale italiano al pubblico di lingua inglese, . un numero della rivista Semiotext(e) significativamente intitolato «Autonomia» (1980), curato da Sylvère Lotringer e Christian Marazzi, e poi «Radical Thought in Italy» (1996) a cura di Michael Hardt e Paolo Virno. La prima usciva in

blu

Dopo l’Unione Europea

di FRANCO BERARDI BIFO(Effimera.org,marzo,2017) Il filo aggrovigliato del possibile È possibile ridurre l’infinita complessità delle forme sociali in caotica evoluzione a una tendenza centrale, a un attrattore universale del divenire del mondo? Dal punto di vista filosofico non è legittimo farlo, perché occorre mantenere ben fermo il principio di un eccesso infinito e perciò irriducibile

Salvini razzista e antimeridionale-Napoli non ti vuole.jpg-01

L’anomalia napoletana sotto attacco… dell’idiozia

di Massacriticanapoli.org,marzo 2017 E’ trascorsa una settimana da quando le iniziative e le mobilitazioni contro la venuta di Salvini sono sfociate nel corteo di sabato 11. Abbiamo lasciato trascorrere qualche giorno prima di prendere parola. Non è nella nostra cultura la politica dell’evento né il circo mediatico, neanche quando ci vede “protagonisti”. In questa lunga

caos-l'età

Salario o reddito? La produttività del non lavoro.

di TONI CASANO,marzo 2017 Il nuovo sindacalismo dovrà provare ad estendere il campo della contrattazione immediatamente sul versante sociale, prendendo atto una volta e per tutte della fine del lavoro salariato, riconoscendo nel reddito di base e incondizionato la centralità negoziale di portata epocale   Diciamolo con estrema franchezza a quanti credono, pur prendendo le

incendio-rignano

L’ordine regna a Rignano

di SALVATORE PALIDDA (in Effimera.org.marzo 2017) Schiavi, caporali, repressione poliziesca: un modello di regolazione economica e sociale Il 3 marzo è stato distrutto da un incendio il ghetto di Rignano Garganico, grande baraccopoli del foggiano abitata da migranti. Nel rogo sono morti due braccianti, Mamadou Konate e Nouhou Doumbia, rispettivamente 33 e 36 anni, originari

reddito per tutti

La bufala del lavoro di cittadinanza

di ANDREA FUMAGALLI (in Effimera.org,marzo 2017) E’ molto signorile Laura Pennacchi a resistere alla tentazione di parlare di frode a proposito della proposta di Renzi di “lavoro di cittadinanza” in alternativa al “reddito di cittadinanza”. In effetti avrebbe tutte le ragioni, dal momento che tale proposta è stata da lei presentata più volte negli scorsi anni in

basic income-2

Perché Renzi odia il reddito di cittadinanza e propone il lavoro di cittadinanza

di ROBERTO CICCARELLI in (ilmanifesto.it,febbraio 2017) Straordinario Renzi: di ritorno dalla California, dove si sperimenta il reddito di cittadinanza, annuncia in Italia una tesi opposta: il lavoro di cittadinanza. Dopo la batosta del 4 dicembre deve recuperare il voto di giovani e poveri. Come? Mettendoli a lavorare (su cosa?) in cambio di una “cittadinanza”: qualche

1 2