Mese: novembre 2018

Macao-768x523

Fare spazio alle attività culturali

di Eddyburg (comune-info.net,novembre 2018) Gli spazi culturali conviviali vanno difesi dove sono sotto pressione, riconquistati dove sono sottratti, rivendicati dove possono essere attivati. Qui la prima guida di Eddyburg, redatta in collaborazione con Eutropian, per fare spazio alle attività culturali FARE SPAZIO ALLE ATTIVITÀ CULTURALI Nelle città europee e italiane sono presenti luoghi accoglienti e

giubbetti gialli-novembre 2018768x512

Gilet gialli, «La mappa sociale è una ’diagonale del vuoto’ che taglia la Francia in due»

di Guido Caldiron (in ilmanifesto.it,novembre 2018) Sul movimento dei gilet gialli abbiamo rivolto alcune domande allo storico e demografo Hervé Le Bras, docente all’École des hautes études en sciences sociales di Parigi. Da anni lei analizza le trasformazioni della società francese a partire dalla carta geografica del paese: da questo punto di vista che cosa

non-una-di-meno-roma 24 novembre 2018

Non una di meno: c’è solo un reddito, quello di autodeterminazione

di Roberto Ciccarelli (in ilmanifesto.it,novembre 2018) Il problema del sussidio di povertà detto impropriamente «reddito di cittadinanza» non è al momento se, da chi, e come il ministro del lavoro e dello sviluppo Luigi Di Maio abbia ordinato di stampare «5 o 6 milioni» di tessere povertà, tra l’altro già sperimentate sotto altri governi, ma

alienazione-640x432

Del comune, dell’alienazione e di altre cose del capitalismo

Andrea Fumagalli e Lelio Demichelis ( in alfabeta2.it,novembre 2018) Due libri apparentemente diversi già nel titolo, due libri invece concretamente molto vicini. Il primo è La grande alienazione, di Lelio Demichelis, da poco uscito per Jaca Book; il secondo, di Andrea Fumagalli, è L’economia politica del comune, pubblicato da DeriveApprodi. Il primo ha per sottotitolo: Narciso,

la marcia degli honduregni verso il Messico

Nativi e stranieri nella lotta comune contro i governi

di Guido Viale (in il manifesto.it,novembre 2018) Nella marcia degli honduregni verso gli Stati Uniti è difficile non riconoscere il Quarto stato di Pelizza da Volpedo; e non vedere in quel presentarsi disarmati e affamati a una frontiera anche la convinzione che la Terra è di tutti. Dunque non solo la disperazione, ma anche la

baobabexperience.org

Il mostro di Riace. E noi?

di Ascanio Celestini (in comune-info.net,novembre 2018) Quanto stiamo diventando cattivi? Come quelli che prendevano il caffè alla stazione quando partivano i treni pieni di ebrei e zingari? Come quelli che erano contenti dell’impero. Quando l’Amba Aradam era sinonimo di confusione? Ecco, noi siamo cattivi come Salvini. Un signore che ci parla dal suo telefonino. Si riprende. Dice

treno

Verità e bufale sul Tav Torino-Lione

di Paolo Mattone, Livio Pepino e Angelo Tartaglia(in volerelaluna.it,ottobre 2018) Il “contratto di governo” tra M5Stelle e Lega prevede, con riguardo alla Nuova linea ferroviaria Torino-Lione, «l’impegno a ridiscutere integralmente il progetto nell’applicazione dell’accordo tra Italia e Francia». A ciò il ministro delle infrastrutture Toninelli ha aggiunto l’ovvio: cioè che, in attesa di tale confronto, ogni

#NO TAP-28 marzo 2017

Rapporto su una guerra già da lungo tempo in atto

di Sandro Moiso (in carmillaonline.com,ottobre 2018) Tra il 5 e il 7 ottobre si è svolto nel Salento un workshop internazionale dal titolo “Policing extractivism: security, accumulation, pacification”, già precedentemente annunciato su Carmilla . Nata dalla collaborazione tra il Movimento No Tap, il Transnational Institute, l’Associazione Bianca Guidetti Serra – Puglia e l’Università del Salento-Cedeuam, l’iniziativa,

Schermata 2018-11-10 alle 18.35.17

Gaspare de Caro, Una sobria intransigenza

Il 6 ottobre del 2015, ci ha lasciati Gaspare de Caro, uno degli ultimi maestri di cui ora non possiamo fare a meno. Ci ha lasciato un comunista, uno storico straordinario, un autore di fondamentale importanza per chiunque voglia comprendere la storia del capitalismo e delle classi in lotta. Gaspare de Caro nasce a Roma

Di Maio-Salvini-01

Decreto sicurezza, l’esempio perfetto di un governo di falsari (e di un’opposizione in bambola)

di Alberto Pizzoli (in linkiesta.it,novembre 2018) Se arrivasse un alieno oppure qualcuno senza social né televisione e chiedesse di dargli un quadro generale della situazione politica italiana la giornata di ieri tornerebbe utilissima come bigino di tutti i mesi di questa legislatura, dello stato delle cose del governo e dell’opposizione, della macerazione morale di uno spietato

belluno-l'ecatacombe degli alberi

Trentino, Friuli, Veneto: venti e piogge spazzano via interi territori. Un disastro ambientale ed economico senza precedenti

di Angelo Romano(in valigiablu.it,novembre 2018) «È come se fosse passata una guerra», racconta a Tgr Veneto Raffaella Gabrielli, giornalista del Gazzettino, che vive a Colle Santa Lucia, uno dei Comuni colpiti dalla tempesta di vento e dalle piogge che hanno devastato un’area di 5mila chilometri quadrati, che va dal Monte Grappa alla Val di Fassa, toccando Trentino Alto-Adige,

clima

Cambierà l’agenda ma non basterà a evitare il disastro

di Guido Viale ( ilmanifesto.it,novembre 2018) Quando mai si sono viste lastre di ghiaccio galleggiare per le strade di Roma come fossero fiordi dell’Artico? Sulla città abbiamo testimonianze scritte che coprono 2500 anni. Non è mai successo. Quando mai abbiamo assistito all’alternarsi, nel giro di poche ore, di caldi tropicali, tempeste di pioggia e vento