HOME

la marcia degli honduregni verso il Messico

Nativi e stranieri nella lotta comune contro i governi

di Guido Viale (in il manifesto.it,novembre 2018) Nella marcia degli honduregni verso gli Stati Uniti è difficile non riconoscere il Quarto stato di Pelizza da Volpedo; e non vedere in quel presentarsi disarmati e affamati a una frontiera anche la convinzione che la Terra è di tutti. Dunque non solo la disperazione, ma anche la

baobabexperience.org

Il mostro di Riace. E noi?

di Ascanio Celestini (in comune-info.net,novembre 2018) Quanto stiamo diventando cattivi? Come quelli che prendevano il caffè alla stazione quando partivano i treni pieni di ebrei e zingari? Come quelli che erano contenti dell’impero. Quando l’Amba Aradam era sinonimo di confusione? Ecco, noi siamo cattivi come Salvini. Un signore che ci parla dal suo telefonino. Si riprende. Dice

treno

Verità e bufale sul Tav Torino-Lione

di Paolo Mattone, Livio Pepino e Angelo Tartaglia(in volerelaluna.it,ottobre 2018) Il “contratto di governo” tra M5Stelle e Lega prevede, con riguardo alla Nuova linea ferroviaria Torino-Lione, «l’impegno a ridiscutere integralmente il progetto nell’applicazione dell’accordo tra Italia e Francia». A ciò il ministro delle infrastrutture Toninelli ha aggiunto l’ovvio: cioè che, in attesa di tale confronto, ogni

#NO TAP-28 marzo 2017

Rapporto su una guerra già da lungo tempo in atto

di Sandro Moiso (in carmillaonline.com,ottobre 2018) Tra il 5 e il 7 ottobre si è svolto nel Salento un workshop internazionale dal titolo “Policing extractivism: security, accumulation, pacification”, già precedentemente annunciato su Carmilla . Nata dalla collaborazione tra il Movimento No Tap, il Transnational Institute, l’Associazione Bianca Guidetti Serra – Puglia e l’Università del Salento-Cedeuam, l’iniziativa,

Di Maio-Salvini-01

Decreto sicurezza, l’esempio perfetto di un governo di falsari (e di un’opposizione in bambola)

di Alberto Pizzoli (in linkiesta.it,novembre 2018) Se arrivasse un alieno oppure qualcuno senza social né televisione e chiedesse di dargli un quadro generale della situazione politica italiana la giornata di ieri tornerebbe utilissima come bigino di tutti i mesi di questa legislatura, dello stato delle cose del governo e dell’opposizione, della macerazione morale di uno spietato

belluno-l'ecatacombe degli alberi

Trentino, Friuli, Veneto: venti e piogge spazzano via interi territori. Un disastro ambientale ed economico senza precedenti

di Angelo Romano(in valigiablu.it,novembre 2018) «È come se fosse passata una guerra», racconta a Tgr Veneto Raffaella Gabrielli, giornalista del Gazzettino, che vive a Colle Santa Lucia, uno dei Comuni colpiti dalla tempesta di vento e dalle piogge che hanno devastato un’area di 5mila chilometri quadrati, che va dal Monte Grappa alla Val di Fassa, toccando Trentino Alto-Adige,

clima

Cambierà l’agenda ma non basterà a evitare il disastro

di Guido Viale ( ilmanifesto.it,novembre 2018) Quando mai si sono viste lastre di ghiaccio galleggiare per le strade di Roma come fossero fiordi dell’Artico? Sulla città abbiamo testimonianze scritte che coprono 2500 anni. Non è mai successo. Quando mai abbiamo assistito all’alternarsi, nel giro di poche ore, di caldi tropicali, tempeste di pioggia e vento

-inquinamento-smog-bergamo-lapresse

L’inquinamento dell’aria colpisce il 90% dei bambini nel mondo e il Nord Italia è il luogo peggiore dove vivere

da (ecodallecitta.it,ottobre 2018) In occasione della prima Conferenza Mondiale sull’Inquinamento Atmosferico e la Salute, organizzata dall’Organizzazione mondiale della sanità (WHO) l’Agenzia europea dell’ambiente (EEA) ha presentato i dati sull’inquinamento In Europa. Il report si chiama Air quality in Europe 2018 (scaricabile nella versione in inglese cliccando qui) e per certi versi non dice nulla di nuovo, ma l’ordine di grandezza dei

hands-608x400

Etienne Balibar: «Il fantasma del corpo estraneo»

di Fabienne Brugèn e Guillaume Le Blanc(in Tysm.org,ottobre 2018) In un recente contributo pubblicato sul quotidiano Le Monde, intitolato Pour un droit international de l’hospitalité poi tradotto in italiano dal manifesto, Etienne Balibar ha preso posizione sull’“ecatombe quotidiana” che da tempo colpisce migranti e richiedenti asilo nel mar Mediterraneo. Nell’articolo Balibar denuncia la complicità attiva di Stati

tap-climalterante-gas-serra

‘TAP opera climalterante’: appello di 17 associazioni e cittadini al Governo

da (salentometropoli.it,ottobre 2018) La questione TAP non è esclusivamente locale e non si riduce al discorso del deturpamento della costa di San Foca, ma rappresenta una questione globale, legata principalmente all’impatto sul clima che potrebbe avere questa mastodontica opera, che costituisce solo la parte finale del Corridoio sud del gas, che attraverserà ben 5 Paesi.

euro-frottage

Il grande business del debito italiano

di Andrea Fumagalli (in Effimera.org,ottobre 2018) Fa scandalo la richiesta del governo italiano di portare il rapporto deficit/pil al 2,4% e così si alimenta una campagna mediatica – a destra come a sinistra – che ha in realtà il vero obiettivo di spianare la strada alla speculazione finanziaria. In base ai nudi dati economici, l’Italia

riscaldamento globale

Riscaldamento globale: tra ontologia e storia

di Emanuele Leonardi(di effimera.org,ottobre 2018) Emanuele Leonardi recensisce per Effimera Iperoggetti. Filosofia ed ecologia dopo la fine del mondo, di  Timothy Morton. Uscito per la prima volta nel 2013, il libro, tradotto da Vincenzo Santarcangelo, è stato recentemente pubblicato in italiano per Nero – collana Not (2018). In uscita oggi anche per DINAMOpress. **** Nelle discussioni sul cambiamento climatico non

te lo do io il reddito di cittadinanza

No all’autoritarismo del «Reddito di Sudditanza»

di Marco Bascetta (in il manifesto.it,ottobre 2018) Che il «reddito di cittadinanza» pensato dai Cinque Stelle si trovasse agli antipodi da ogni ragionamento che, prendendo atto delle trasformazioni produttive, dell’intermittenza e della contrazione del lavoro intendeva fronteggiarne razionalmente le conseguenze sociali, era evidente fin da subito. Ma che alla fine si rivelasse un puro e

81A-36rJIIL

le utopie socialiste di King Camp Gillette: una recensione

Pubblichiamo la recensione di Cesare Milanese scritta in occasione della traduzione italiana di “The Uman Drift” (1894), un testo di King Camp Gillette, socialista utopico, inventore del rasoio e fondatore dell’omonima multinazionale. Il Turbine Umano (Elemento 115, Roma 2018; traduzione e cura di Vanni De Simone) verrà presentato a Roma in Campo De Fiori il 18

1 2 3 23