populismo-300x225

Macché populismo, macché comunità: nelle città oggi si muove tutta un’altra lotta di classe

di GISO AMENDOLA (in Alfabeta2.it,dicembre 2016) Nella politica moderna, almeno nel suo filone maggioritario, quello nato attorno all’esperienza dello stato sovrano, rappresentanza, sovranità e popolo stanno insieme e muoiono insieme. Le regole del gioco le detta Thomas Hobbes in modo estremamente cogente e preciso: il popolo è costituito come unità politica solo attraverso la sovranità.

pop-art-marx-terry-collett

Marx, moneta e capitale. Intervista a Lapo Berti, economista della rivista «Primo Maggio»-

di PAOLO DAVOLI e LETIZIA RUSTICHELLI (in Effimera.org, dicembre 2016) L’intervista con Lapo Berti che qui presentiamo è parte del volume collettivo «Moneta, rivoluzione e filosofia dell’avvenire. Nietzsche e la politica accelerazionista in Deleuze, Foucault, Guattari, Klossowski» pubblicato per Obsolete Capitalism Free Press lo scorso luglio 2016. La ricerca sulla moneta ha accomunato, certo in

populismo-300x225

Il populismo al tempo degli algoritmi- Il diciassette che viene

di FRANCESCO BERARDI BIFO (in Alfabeta2.it,dicembre 2016) Il crollo interminabile Molti segnali di aggravamento della crisi sociale e di stagnazione irreversibile dell’economia sembrano annunciarlo: il diciassette che viene coinciderà probabilmente con una precipitazione globale. Il ceto finanzista globale ha reagito ai segnali rincarando la dose: l’aggressione golpista contro i governi latino-americani colpevoli di aver resistito

democracy

Governare con la crisi

di PIERRE DARDOT  e CHRISTIAN LAVAL (in Il rasoio di Occam,dicembre 2016) Pierre Dardot e Christian Laval dopo la pubblicazione di La nuova ragione del mondo e Del comune pongono ora alla nostra attenzione Guerra alla democrazia, da poco uscito in italiano per DeriveApprodi. Qui ne pubblichiamo il primo capitolo, per gentile concessione della casa editrice,

grateful-dead

L’anarco-capitalismo e la Grateful Dead economy

di ANDREA FUMAGALLI (in Che fare,dicembre 2016) Pubblichiamo un estratto da Andrea Fumagalli, Grateful Dead Economy (Agenzia X) Le posizioni libertarian sono variegate e molteplici. Vi si può trovare un po’ di tutto. Dalle posizioni che perorano l’abolizione del monopolio di emissione della moneta grazie alle nuove opportunità tecnologiche offerte dalla moneta elettronica (criptocurrency) a quelle di

neurocapitalismo

Neurocapitalismo. Dalla sussunzione reale alla sussunzione vitale

di GIOVANNI IOZZOLI (in Carmilla, aprile 2016) Giorgio Griziotti, Neurocapitalismo. Mediazioni tecnologiche e linee di fuga, Mimesis, Milano – Udine, 2016, 260 pagine, € 20,00 Negli ultimi trent’anni la categoria marxiana della “sussunzione reale” è stata spesso utilizzata come cartina di tornasole per leggere materialisticamente molti passaggi epocali che l’avvio della rivoluzione tecnologica e la

donmagorno-e-renzi

La debacle del Pd calabrese

di PIETRO BELLANTONI (in Corriere della Calabria,dicembre 2016) Il No vince anche nelle città dei principali esponenti dem. Record negativo nella Diamante di Magorno. Flop clamoroso a Reggio e Cosenza. Oliverio bocciato anche nella sua San Giovanni in Fiore. Il renzismo calabrese forse è morto proprio lì dove aveva avuto una delle sue prime gemmazioni,

il-porto-di-taranto-720x300

Gioia Tauro-Taranto: 900 portuali licenziati

di ELISABETTA DELLA CORTE (in Contropiano,dicembre 2016) E’ ancora in alto mare e rischia di andare a fondo la tanto propagandata Agenzia per il lavoro – da finanziare con oltre 40 milioni di euro1 di fondi pubblici- che avrebbe dovuto ricollocare i 400 portuali licenziati da Medcenter Container Terminal insieme agli altri 500 dipendenti di

logistica-01

Dalla fabbrica al container: intervista a Sergio Bologna

(in Infoaut,ottobre 2016) Co-fondatore di riviste come Classe Operaia e Primo Maggio e del gruppo Potere Operaio, Sergio Bologna esamina in quest’intervista la sua traiettoria intellettuale e politica. Dalle lotte in fabbrica negli anni ’60 ai movimenti contemporanei dei precari e dei lavoratori della logistica, passando per il movimento del ’77, Bologna intreccia storia dell’operaismo e

montedison-marghera

In memoria di Italo Sbrogio

di Toni Negri (in Euronomade,dicembre 2016) Il 27 novembre, la sera, Italo Sbrogiò se n’è andato. La malattia contro la quale da alcuni anni lottava, ha avuto il sopravvento. Un mese fa era tuttavia riuscito a presentare la sua autobiografia: La fiaba di una città industriale. 1953/1993 Quarant’anni di lotte (Casa Editrice El Squero, Venezia

no-300x170

Il mio NO è sociale né costituzionale né politico

di FRANCO BERARDI BIFO (in Zeroviolenza,novembre 2016) All’inizio mi sono detto: perché dovrei votarecome il razzista Salvini, o come D’Alema, l’uomo che ha violato l’articolo 11 della Costituzionebombardando la Serbia per ordine dei suoi compari Bill Clinton e Tony Blair e adesso si presenta come difensore della Costituzione Repubblicana? Poi vado a vedere chi mi

contro-la-servitu

Il desiderio di servitù volontaria

di GIANFRANCO SANGUINETTI (in Effimera.org,dicembre 2016) La storia insegna che non sono mai i despoti a fare gli schiavi, ma gli schiavi a fare i despoti. Quando una votazione è imposta da un governo non eletto e approvata da un Parlamento illegittimo, con un quesito referendario in cui si rimescola un mazzo di carte false;

sfondo-radio1-1

Lavoro Male Comune

Dibattito sul libro di Andrea Fumagalli, Lavoro Male Comune in occasione della sua presentazione a Cosenza il 18 settembre 2013 Carlo Cuccomarino, Introduzione alla discussione;   Andrea Fumagalli, Lavoro Male Comune;   Stefano Lucarelli, sulla prima parte di Lavoro Male Comune   Valentina Verderosa, Il lavoro come male comune nei call center   Franco Piperno, Le

040a.tif

Il ciclo della vita

di GIANFRANCO BETTIN (in Crisi Ambientale e Comune Ecologico,Uninomade,novembre 2009) La nostra vita dipende dal giusto equilibrio tra il calore del Sole e l’atmosfera terrestre. Il clima in cui viviamo è il frutto di questo rapporto. Il calore del Sole, dopo un viaggio di circa 150 milioni di chilometri, giunge sulla Terra e si diffonde

inquinamento-atmosferico

La danza macabra dei veleni nell’aria

di ALBERTO CASTAGNOLA (in Comune-info.net,novembre 2016) Si va dai solfati ai nitrati, dalle particelle di carbone all’amianto, le sostanze tossiche che penetrano in profondità nei polmoni e scatenano un’ampia gamma di malattie mortali sono sempre di più. L’Organizzazione mondiale della sanità parla di una vera emergenza, l’Agenzia Onu per l’ambiente ricorda che nel pianeta si

1 21 22 23 24 25 29