testata-cw

Commonware – Cartografia delle lotte (2013 – 2014)

Abbiamo individuato dieci concetti, attraverso cui costruire la nostra cartografia delle lotte nella crisi e da mettere a verifica al suo interno: saperi, città e metropoli, composizione di classe, precarietà e welfare, corruzione, generi e generazioni, mobilità, rete, crisi della rappresentanza e comune, produzione di soggettività. Per ognuno di questi concetti ci saranno due relazioni, una

uninomade

Uninomade 2.0 – Stili della militanza. Dal movimento operaio a Occupy (2013)

Formazione militante: da questo compito e da questa esigenza collettiva nasce l’esperienza di Commonware. Estranei a qualsiasi nefasta riproposizione di “scuole di partito”, cerchiamo di iniziare a dare collettivamente prime risposte comuni alla grande domanda che ci troviamo di fronte: come ripensare la formazione politica dentro le mutazioni soggettive e le pratiche di movimento contemporanee? Abbiamo

uninomade

Uninomade 2.0 – Da Marx all’operaismo: storia, concetti, problemi (2012)

UniNomade Commonware Percorso di autoformazione Bologna, gennaio-maggio 2012 Commonware è lo spazio di UniNomade dedicato alla condivisione dei saperi e alla costruzione di percorsi di conricerca e autoformazione. É una cassetta degli attrezzi per i movimenti e dentro i movimenti, un luogo di elaborazione di nomi e categorie comuni, un laboratorio di formazione politica e di

copertina-per-articoli

Editoriale n. 1-2, Lavori in corso

L’obiettivo con il quale abbiamo iniziato lo scorso anno l’esperienza della rivista sudcomune era quello di occuparci da vicino delle recenti trasformazioni del capitalismo, per descriverne le caratteristiche e le tendenze e soprattutto per interrogarci sul loro superamento. Nell’editoriale 0, in breve, abbiamo insistito sulle ragioni che hanno portato alla nascita della rivista e gli

copertina-per-articoli

Indice n. 1-2/2016

Editoriale n.1-2: Lavori in corso G. Congi, Gaspare de Caro. Un ricordo INCHIESTA Stefano Lucarelli, La gestione dell’arretratezza. Alcune ipotesi per un’inchiesta permanente sul (sotto)sviluppo economico meridionale (II) a cura di sudcomune, L’università in scatola. Intervista a Federico Bertoni Gemma Maltese, Call Center. L’imbroglio del lavoro salariato Vanessa Baselli, La Baguette Magique. Donne arte e politica in un quartiere

post image
cop-n0

Indice n.0/2015

Sudcomune, Editoriale n.0   Toni Negri, La crisi e il comune. Come ci siamo arrivati Andrea Fumagalli, Il Jobs Act o la sussunzione vitale del lavoro al capitale Salvatore Cominu, Lavoro cognitivo e industrializzazione Stefano Lucarelli, La gestione dell’arretratezza. Alcune ipotesi per un’inchiesta permanente sul (sotto)sviluppo economico meridionale (I) Francesco Maria Pezzulli, Corruzione del comune

cop-n0

Editoriale n.0/2015

La rivista sudcomune si occupa delle recenti trasformazioni del capitalismo. Per descriverne le caratteristiche e le tendenze, certamente, ma soprattutto per interrogarsi sul loro superamento politico. Più precisamente si domanda come si possono costruire istituzioni del comune in grado di soppiantare le istituzioni “pubbliche” della governance e quelle “private” dell’impresa e della finanza. Quali vincoli

cop-n0

La crisi e il comune. Come ci siamo arrivati

di TONI NEGRI (in sudcomune, n.0/2015) Il secolo XX° si è concluso, ma il tentativo imperiale di unificazione economica, culturale e militare del pianeta da parte degli Stati Uniti d’America non è riuscito. E’ fallito il tentativo imperiale di dare un senso lineare agli accadimenti, di imporre la regola economica prodotta da Wall Street ad

cop-n0

Il Jobs Act o la sussunzione vitale del lavoro al capitale

di ANDREA FUMAGALLI (in sudcomune, n.0/2015) In questo saggio vorremmo iniziare una riflessione sulla governance del mercato del lavoro in seguito ai recenti interventi legislativi – Job Act. Ci riferiamo, in particolare, alla istituzionalizzazione della precarietà. Abbiamo usato il termine – oggi di moda – di governance del lavoro per indicare più precisamente le nuove

1 23 24 25 26