copertina-per-articoli

Editoriale n. 1-2, Lavori in corso

L’obiettivo con il quale abbiamo iniziato lo scorso anno l’esperienza della rivista sudcomune era quello di occuparci da vicino delle recenti trasformazioni del capitalismo, per descriverne le caratteristiche e le tendenze e soprattutto per interrogarci sul loro superamento. Nell’editoriale 0, in breve, abbiamo insistito sulle ragioni che hanno portato alla nascita della rivista e gli

un-opera-di-mimmo-paladino

Il discorso sulla sovranità nazionale è congeniale alla destra

di Marco Bascetta (in ilmanifesto.it,settembre 2018) I socialisti che votarono i crediti di guerra a favore della macelleria che devastò l’Europa tra il 1914 e il 1918 erano di «sinistra» e buoni patrioti. Il successo della rivoluzione d’ottobre fu invece la conseguenza di una scelta decisamente antipatriottica. Rievocare tutto questo nella polemica contemporanea tra «sovranismo»

Diminish-and-Ascend-de-David-McCracken-Bondi-Australia-768x577

Si può vendere il cielo?

Silvia Ribeiro (in comune-info.net,settembre 2018) Sono necessarie radici per affrontare la tormenta, tanto più profonde e solide quanto più forte imperversa. Si tratta di qualcosa che il cambiamento climatico rende ancora più drammatico. Questo è lo slogan dell’alleanza delle organizzazioni di base e dei movimenti popolari più incisiva degli Stati Uniti. It takes roots, come si chiama in

(ANSA) - ANCONA, 24 LUG - Terzo manoscritto dell'Infinito di Giacomo Leopardi.

Leopardi e i filosofi

di Francesco Paolella ( in tysm.org,settembre 2018) Giuseppe Rensi, Su Leopardi  e Adriano Tilgher, La filosofia di Leopardi e altri scritti leopardiani, due volumi a cura di Raoul Bruni, Nino Aragno Editore, Torino 2018 Studiosi o meno di filosofia, le parole e le idee di Leopardi sono per tanti un porto sicuro e una vera

SAMSUNG

Ribellarci con i migranti nelle città,allearci con soggetti imprevisti,andare oltre l’orrore populista !

di OMID FIROUZI TABAR ( in euronomade.info,settembre 2018) Proviamo a venire subito al punto. Oggi, per leggere politicamente il contesto italiano, diventa più che mai necessario non traballare nemmeno un istante e assumere con decisione una delle costanti, potremmo quasi dire metodologiche, dell’approccio foucaultiano e della cultura politica operaista (e problematicamente chiamata post-operaista) a cui siamo

Le-città-invisibili-Arianna-Favaro

Sulla “città accogliente”

di Andrea Cegna (in effimera.org.,agosto 2018) Lo scorso anno all’indomani della manifestazione “Milano senza muri” che portò in piazza 100’000 persone contro il razzismo, e mostrò visivamente una falla dentro le maglie del Partito Democratico che, da una parte si faceva promotore con Majorino della manifestazione, dell’altra governando, a livello nazionale, varava la legge Minniti-Orlando,

Primo-Moroni

Autonomia e soggettività: l’inchiesta ieri e oggi-parte terza-

di Davide Gallo Lassere e Frèdèric Monferrand (n (Primo Maggio, numero speciale, marzo 2018) ATTUALITA’ DEL METODO Che cosa resta oggigiorno del metodo operaista? Che cosa significa praticare qui e ora l’inchiesta militante, in un contesto storico così differente? Rispetto agli anni 1960-70, è infatti chiaro che non ci troviamo più in una fase ascendente

danilo-zolo

Guerra permanente in Libia.

Intervista con Danilo Zolo ( da tysm.org.agosto 2018) Si è spento il 17 agosto 2018, a Firenze, il filosofo del diritto Danilo Zolo. Lo ricordiamo con una nostra intervista,  risalente ai primi mesi del 2011, quando l’intervento militare contro Tripoli si stava concretizzando, la riproponiamo oggi, mentre nuovi scenari di guerra si presentano all’opinione pubblica. «Fino

Genova-una storia di glorie e crimini politici

Genova, una storia di glorie e di crimini politici contro gli abitanti e il territorio

di Salvatore Palidda (in effimera.org,agosto 2018) Non è casuale che, di fatto, non esista una storia economica, sociale e politica capace di ricostruire (criticamente) quanto hanno vissuto i genovesi e il loro territorio da prima dell’Unità d’Italia sino ai giorni nostri – soprattutto in questi ultimi 40 anni. Riassumo alcuni aspetti salienti a guisa di “pro-memoria”

David Graeber-Bull shit Jobs

Lavori, stronzate, e la burocratizzazione del mondo

di Jason E.Smith (in francosenia.blogspot.com,agosto 2018) «In nessun altro luogo, troviamo uno spreco altrettanto vergognoso della forza lavoro umana, per gli scopi pù spregevoli, di quello che troviamo in Inghilterra, la terra delle macchine.» (Karl Marx, 1867) Probabilmente, ne avete sentito parlare per la prima volta quando avrete letto – su Bloomberg.com oppure sulle pagine

lenzuoli

Grandi Opere. Un lenzuolo per coprire le magagne italiche

di Sergio Bologna (in officinadeisaperi.it,agosto 2018) Grandi Opere: un lenzuolo per coprire le magagne italiche Cosa intende concretamente Piero Fassino quando dice che l’Italia resterà “isolata” se non si realizza la Torino-Lione? Che non mangeremo più camembert? Che per andare a Parigi dovremo passare da Londra? Oppure che ci mancheranno luce, acqua e gas? Non

Assemblaggi-post-metropolitani-768x658

Assemblaggi post-metropolitani

di Felice Mometti (in connessioniprecarie.org,agosto 2018) A forza di guardare solo alla crisi si corre il rischio di perdere di vista la transizione che sta avvenendo, quanto meno da una decina di anni, nella produzione dello spazio urbano. Le prefigurazioni di scenari ed esiti territoriali ‒ come quelle che suppongono l’avvio della formazione di una

Ponte Cornigliano -Genova

Un ponte è saltato-Ancora martiri per una città di morti(a Genova-5)

di Fant Precario ( in euronomade.info,agosto 2018) Premessa: Come ogni servo del capitale sono fuori Genova da qualche giorno per “l’oasi in ferragosto” a compensare il mio “deserto annuale”. La notizia mi è stata data dal Povero Yorick in persona: «il ponte di Cornigliano è crollato!». Il ponte collega(va) Cornigliano a Sampierdarena e sovrasta(va) da 50 anni il

juan munoz-towards the corner,1998

L’universale alle prese con l’identità

di Marco Bascetta (in ilmanifesto.it.agosto 2018) Max Stirner sosteneva, torcendo ruvidamente la lezione hegeliana, che anche l’Umanità è egoista poiché antepone il suo interesse particolare a quello dei singoli. Sarebbe l’egoismo, dunque, il solo principio che realmente pervade il tutto. Gli fa eco l’economia politica che pretende di equiparare le sue leggi, fondate sull’interazione degli

1 2 3 27