NegriMarxAndFoucault.indd

Toni Negri-Marx e Foucault

Intervista di EMMANUEL CHAMORRO SÁNCHEZ a TONI NEGRI (in euronomade.info,dicembre 2017) È stato recentemente pubblicato da Polity Press Marx and Foucault, un’opera che riprende sedici testi elaborati da Toni Negri in quest’ultimo decennio (alcuni tuttavia datano degli anni ’70). La prima domanda è evidente: perché riflettere oggi sulla connessione Marx-Foucault, qual è l’interesse di questa

ilva-taranto-dicembre 2017

L’identità ferita di Taranto, una città postindustriale

di GIROLAMO DE MICHELE (in il manifesto.it,dicembre 2017) «La speranza è una cosa infame inventata dai padroni», dice Mario Monicelli nel suo videotestamento spirituale. È la trappola nella quale è caduta Taranto con la fabbrica, come riconosce uno degli operai intervistati da Marta Vignola nel suo La fabbrica. Memoria e narrazioni nella Taranto (post)industriale (Meltemi,

Schermata 2017-12-22 alle 11.50.20

Non spegni il sole se gli spari addosso

di MARCO SPAGNUOLO (in sudcomune.it del 22/12/2017) Oggi scende in piazza la collettività studentesca barese, attraverso quella pratica propria della lotta che unisce amore e rabbia: la solidarietà. Amore, perché la collettività si esercita non attraverso unanimismo, ma attraverso un reciproco riconoscimento di separazione da un capitale sempre più violento e selvaggio – e, quindi,

Carlo Vercellone,Francesco Brancaccio,Alfonso Giuliani e Pierluigi Vattimo-Il comune come modo di produzione,ombre corte,2017

Scommesse poco negoziabili

di TONI NEGRI(in Il Manifesto.it,novembre 2017) Non ci si può certo lamentare che del «comune» non si parli abbastanza. Non nei Parlamenti, certo. Ma nelle università e nei centri di ricerca in economia e in filosofia, sembra divenuto topos centrale. Si può malignare che appena si impone un tema rivoluzionario qual è il «comune», si

rivoluzione direc thumb3

Gli spiriti del passato

di MICHAEL LOWY (in francosenia.blogspot.it,dicembre 2017) Nel momento in cui esce nelle sale il film di Raoul Peck sul giovane Marx, vale la pena interrogarsi sul rapporto che aveva Marx con la rivoluzione, ed in particolare con la Rivoluzione francese. Infatti, secondo Michael Löwy, Marx è stato letteralmente affascinato dalla Rivoluzione francese, così come molti

Impriting e lavoro gratuito-Riflessioni a partire da Salari Rubati,Ombre Corte,2017,a cura di Francesca Coin

Imprinting e lavoro gratuito: riflessioni a partire da Salari rubati (Ombre corte, 2017, a cura di Francesca Coin)

di LEO LUCCHI(in Effimera.org,novembre 2017) Leo Lucchi è uno pseudonimo che racchiude il lavoro comune di Federico Chicchi, Emanuele Leonardi e Stefano Lucarelli.  Ragionare sul lavoro gratuito non è semplice, ed è senza dubbio fondamentale tentare di entrare nel vivo delle diverse esperienze di gratuità che emergono nel mondo del lavoro per comprendere a fondo

elbe-philharmonic-hall-2482637_1280-608x400

Lettera di un disoccupato nell’Italia delle riforme

di MARCO NICASTRO (in Tysm.org,Dicembre 2017) «La brutta notizia è che da tempo non lavoro, la buona è che la notte riesco ancora a dormire». Così mi scrive un amico in una lettera inviatami di recente per spiegarmi la condizione in cui vive da diversi mesi. Si tratta di una di quelle decine di migliaia di

Kim-Preston-Plastic-Pacific-2012-800x450

Benvenuti nel Capitalocene!

D.G.Alì intervista Elmar Altvater (in kabulmagazine.com,dicembre 2017) «Bisogna smetterla con questa costosissima cagata del riscaldamento globale». (Donald J. Trump, Twitter, 1 gennaio 2014) A 550 km dal circolo polare artico, sulle coste orientali della Groenlandia, si trova la Warming Island (‘l’isola del riscaldamento globale’), riconosciuta come tale nel 2005, quando il ghiacciaio che la univa

la città che fa da sè

Quando la città fa da sé. Un convegno

di CARLO CELLAMARE (in comune-info.net-dicembre 2017) Siamo chiamati da tempo a cambiare la prospettiva e la direzione dello sguardo sulle città. Non appena riusciamo a superare la dicotomia tra Stato e cittadini, ci si apre la possibilità di cogliere la complessità dei processi e dei loro intrecci, che spesso producono i luoghi, ma anche le

copertina copia 3

L’economia politica del comune

di ANDREA FUMAGALLI (in Effimera.it,Novembre 2017) Pubblichiamo in anteprima la prefazione del volume Economia politica del comune. Sfruttamento e sussunzione nel capitalismo bio-cognitivo, scritto da Andrea Fumagalli (Derive Approdi, 2017). Si ringrazia l’editore.  Alla fine del 2007 (dieci anni fa) pubblicavo un libro dal titolo “Bioeconomia e capitalismo cognitivo. Verso un nuovo paradigma di accumulazione”[1]. Si

1 2 3 4 33